Privacy Policy  Cookie Policy

Tutta la montagna e dintorni

La nostra vacanza in montagna

Sul numero di Ottobre 2014 di  Sentiero 31, il giornalino del vicariato XI Santa Maria dei Monti, ci siamo soffermati sul racconto di due ospiti speciali dei nostri monti.

Ecco il loro racconto che ci piace i più possano leggere insieme a noi

Il periodo delle nostre vacanze nel Val d’Asta era e rimane un regalo generoso che ci è stato fatto da voi: da don Luigi e dalla comunità della regione, dai vicini che ci hanno accolti con ospitalità cordiale e da molti altri che abbiamo incontrato durante queste settimane. Ci hanno invitati a vedere e condividere le bellezze della terra vostra. Abbiamo celebrato la santa messa domenicale nella chiesa di Sant’Andrea ad Asta, anche nel santuario della Madonna della Neve e a San Pellegrino e a Toano. Lì eravamo invitati da don Graziano per la messa, dopo ad una merenda in allegria nel paese con una banda musicale. Quì in montagna era sempre presente la storia crudele della guerra, ma altri racconti parlavano anche delle luci nel buio di quel tempo. Abbiamo incontrato diversi testimoni, sia delle sofferenze sia delle riconciliazioni. Impressionanti le viste panoramiche dei paesaggi, delle valli e dei monti, il Monte Cusna e di fronte della canonica quì il Monte Penna. Meravigliosa l’ospitalità della gente e le specialità regionali. E’ sempre più facile scoprire una regione quando si incontra delle persone del luogo. Siamo rimasti molto toccati anche delle Case di Carità e il loro coinvolgimento per la gente. Per i prossimi sei mesi ci trasferiamo a Reggio Emilia per cure mediche finché si riprende poi lavoro nella nostra diocesi il I aprile 2015.
Ci rimane di ringraziare profondamente tutti quelli che ci hanno accolto con cuore, in particolare don Luigi. Grazie a tutti!
don Enrico Sonnemans, don Lodovico Kroeger dalla diocesi di Aquisgrana/Germania